Indabox.it: combattere lo stress da consegna

----------------Sponsor----------------

----------------Sponsor----------------

indabox Indabox.it: combattere lo stress da consegna

Alzino la mano i lettori di Gorilla Digitale che hanno comprato un qualsiasi prodotto online. Immagino praticamente tutti. Ora alzi la mano chi, dopo aver comprato online, ha passato alcuni giorni in preda alla paura di “mancare la consegna”.

Io sono uno di quelli. Tutte le volte che compro online inizio a subire lo “stress da consegna”, ovvero la paura di non essere in casa o in ufficio nel momento in cui il corriere suona il citofono per consegnare i miei acquisti. Purtroppo più volte mi è capitato di dover andare a recuperare i miei pacchi al deposito del corriere, spesso situato in zone lontane da dove abito o dove lavoro e con tutta la trafila da dover fare per poter finalmente mettere le mani sugli agognati acquisti.

Oggi vi presento un servizio, a mio parere molto innovativo, che consente di annullare lo stress da consegna.

Il servizio si chiama IndaBox (www.indabox.it). Che cos’è ?
Semplicissimo: è un sito che raccoglie al suo interno un insieme di Bar (sì, avete capito bene, Bar!) disponibili a ricevere per conto degli utenti indabox, le spedizioni dei loro acquisti.

Il funzionamento è veramente semplice:

  1. Si compra online quello che si vuole
  2. Si inserisce, in fase di ordine, nel negozio online dove si sta acquistando, oltre al proprio nome e cognome, l’indirizzo del Bar presso il quale far consegnare la merce
  3. Si torna sul sito indabox e si “segnala la spedizione”; in questo modo il Bar ricevente viene messo al corrente che nei prossimi giorni arriverà una consegna a nome dell’utente
  4. Una volta che il corriere consegna i pacchi, il bar invierà un SMS all’utente, che potrà così passare in tutta comodità a ritirare i propri acquisti

Trovo che sia di una comodità disarmante: mai più l’ansia di dover aspettare il corriere o peggio obbligare qualche anziano parente a stare in casa per aspettare la consegna; mai più situazioni imbarazzanti che possono capitare quando ci si fa consegnare qualcosa sul luogo di lavoro (mi ricordo quando mi feci consegnare un “volante” da collegare all’xbox360… lo sguardo del mio capo fu abbastanza interrogativo…); mai più code interminabili per andare a ritirare i pacchi in posta o al deposito del corriere.

Altro vantaggio, indabox mira a coprire il territorio in modo molto capillare: il numero di IndaBox Bar dovrebbe crescere considerevolmente durante le prossime settimane (quanto meno nella città di Torino, unica coinvolta, per ora). La capillarità della rete consentirà quindi di far spedire i prodotti al “bar sotto casa” o a quel “bar dietro l’angolo” che si conosce bene e del quale ci si fida. Cosa chiedere di meglio?

I “limiti” del servizio sono veramente pochi:

  1. Non si può far inviare merce in contrassegno (chiaramente… il bar non può anticipare il costo dei prodotti!)
  2. Si può far spedire solo merce interamente pagata, spese comprese; quindi ci si può far spedire merce acquistata online dai soli negozio facenti parte dell’Unione Europea (al di fuori dell’unione, spesso la merce viene fermata in dogana e viene richiesto il pagamento di “dazi” doganali)

Il servizio ha un costo di 3€, da pagare direttamente al Bar quando si ritira la merce ed è attivo (per ora) nella città di Torino. Probabilmente, in base al successo riscosso, il servizio verrà lanciato anche su altre città.

Buoni (e sereni) acquisti a tutti!

www.indabox.it

Gorilla

  1. Nessun commento

  1. No trackbacks yet.