Mini corso di fotografia – Parte 1: ritratti

----------------Sponsor----------------

----------------Sponsor----------------

1. Mini corso di fotografia digitale: i ritratti – lo sfondo e la sua sfumatura

La cosa che ho sempre ammirato dei ritratti fotografici “professionali”, è il grande distacco visivo che c’è tra la nitidezza del soggetto principale e la sfumatura dello sfondo.

E’ possibile modificare il grado di sfumatura dello sfondo, agendo sulla cosiddetta “profondità di campo”.

Per modificare la profondità di campo di una fotografia, si può agire, sull’apertura del diaframma della macchina fotografica. E’ il valore F di cui parlavo ad inizio articolo. Potrete modificare il valore F, agendo sulla vostra fotocamera in modalità “Manuale” oppure in modalità “Aperture”.

  • A valori F minori, corrispondono profondità di campo minori.
  • A valori F maggiori, corrispondono profondità di campo maggiori.

Senza voler scendere troppo in tecnicismi, guardate lo schema che segue.

Per profondità di campo si intende la zona, davanti all’obiettivo delle fotocamera, che verrà messa a fuoco e che quindi risulterà nitida.

  • Una grande profondità di campo significa avere la maggior parte degli elementi della fotografia a fuoco.
  • Ridurre la profondità di campo significa avere solo alcuni elementi messi a fuoco, mentre la restante parte risulterà sfocata.

Vediamo come risulterebbe la fotografia (e soprattutto quanta parte di scenario risulterebbe a fuoco) se impostassimo (a parità di “zoom” utilizzato) un valore ” F ” alto, diciamo 8:

Possiamo notare come tutti gli elementi della fotografia (dal più vicino al più lontano), rispetto al punto in cui abbiamo messo a fuoco (piano di fuoco, linea nera al centro) risultino perfettamente a fuoco.

Vediamo ora cosa succederebbe se, a parità di condizioni, impostassimo un F a valore 5.

Possiamo notare come le zone più lontane dal piano di fuoco siano ora sfocate. A questo punto esageriamo, e impostiamo il valore F più basso possibile (dipende dalla fotocamera). Ad esempio 2.8.

Come possiamo vedere, impostando un valore F molto basso, si ha come risultato la sfocatura di molti più elementi, prima e dopo il piano di fuoco.

Nei ritratti in particolare, ma in generale nelle foto dove si vuole concentrare l’attenzione sul soggetto principale, si ricorre solitamente alla sfocatura degli elementi di contorno, così da dare risalto all’elemento centrale della fotografia.

Possiamo farlo, appunto, diminuendo il valore F, e quindi diminuendo la profondità di campo.

Prosegui la lettura / seleziona pagina:

<<>>

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.

Pagine: 1 2 3 4

  • Trackback are closed
  • Comments (7)
  1. avatar
    • gorilla (non digitale ma per i peli)
    • gennaio 16th, 2010

    Bell’articolo. Continua così con precisione e chiarezza.

  2. avatar

    Grazie mille gorilla peloso !!! 😉

  3. avatar
    • Cristian
    • gennaio 25th, 2010

    Complimenti, il corso è veramente chiaro e preciso.
    Non male neanche il gufo!!! :-)

  4. avatar

    @Cristian

    eheheheh ti ringrazio molto !!!

    Devo trovare il tempo di fare la terza parte della guida… uno di questi giorni mi ci metto !

    Gorilla

  5. avatar
    • Andrea
    • gennaio 21st, 2011

    Complimenti… semplice e chiaro!! grazie!

  6. avatar

    ciao :) ho un fashion blog, e sto cercando di fare delle foto outfit decenti, il tuo mini corso mi ha indirizzato su cosa provare a modificare la prossima volta che scatto….e se hai altri consigli mi piacerebbe molto leggerli :)

    Sarah

  7. avatar
    • Valentino
    • aprile 14th, 2012

    Per iniziare non c’è nulla di meglio; inoltre ritengo sempre difficile la sintesi e la chiarezza in campi come questo.
    Grazie mille !

Comment are closed.