Mini corso di Excel: parte 1 – il cerca verticale (cerca.vert)

----------------Sponsor----------------

----------------Sponsor----------------

excel

Cambiamo un po’ tema, ogni tanto non fa male, visto che “digitale” non è solo sinonimo di audio e di video, ho pensato che potesse fare comodo a molti un mini corso a puntate sull’applicativo di calcolo più famoso del mondo: Microsoft Excel.

Non volendo però partire dalle funzioni base (somme, operazioni algebriche, ordinamento delle colonne, eccetera), inizio con la funziona regina: il cerca.vert.

Il cerca.vert è una funzione davvero comoda. Ci consente di trovare corrispondenze tra dati, in modo facile e veloce.
In particolare, ci consente, a partire da una determinata base dati esistente (spesso molto “voluminosa”), di estrarre le corrispondenze dei soli elementi che ci interessano. Un esempio vale più di mille definizioni.

Iniziamo a vederne la struttura. La funzione si presenta così:

=cerca.vert(valore;matrice_tabella;indice;intervallo)

tradotto in stile gorilla, la funzione significa:

=cercami_in_verticale(cosa_devo_cercare;dove_lo_cerco;con_che_criterio_
lo_cerco;faccio_il_pignolo?)

Vediamo un esempio.

Immaginiamo di avere un foglio dati con moltissime righe, come questo:

Cerca verticale

E’ un elenco di giocatori di calcio, con i dettagli relativi alla quotazione (per il fantacalcio), alla squadra nella quale giocano e al ruolo nel quale giocano. L’elenco ovviamente è molto più lungo, ma ve ne riporto un piccolo estratto per non appesantire l’articolo.

Immaginiamo ora di voler sapere, senza dover “perdere la vista”, in che ruolo gioca Benussi, quanto vale e per che squadra gioca.

Niente di più semplice.


Scriviamo il nome che vogliamo cercare (in questo caso Benussi) in una cella vuota a piacere. Scriviamolo ad esempio nella cella E34

Posizioniamoci nella cella a fianco di quella col cognome da cercare e scriviamo:

=cerca.vert(E34;

con questa parte di formula stiamo dicendo ad Excel di attivare la funzione cerca.vert, e stiamo dicendo che il valore da cercare (il cognome, in questo caso) sta nella cella E34.

Dopo il punto e virgola, dovemo inserire il “dove” cercare: dovremo dire ad Excel dove deve andare a cercare quel cognome.
Diciamogli di cercarlo nell’elenco dei giocatori (nel mio caso l’elenco ha “coordinate” A1:D28, cioè la tabella intera occupa la posizione che va dalla cella A1 fino alla D28). Per inserirlo nella formula, posizioniamoci con il mouse dopo il punto e virgola, e con il mouse selezioniamo la matrice dei giocatori (quella che va da A1 a D28). Potremmo anche decidere di non usare il mouse e di scrivere a mano le coodinate (ovvero A1:D28). Ricordiamoci sempre che la prima colonna della nostra matrice selezionata dovrà contenere il dato che ci interessa cercare. Se vogliamo cercare un cognome, la prima colonna della nostra matrice dovrà contenere l’elenco dei cognomi (e assolutamente non altro)

A questo punto la nostra formula risulterà:

=cerca.vert(E34;A1:D28;

Ora è tempo di inserire l’indice. Cosa fa l’indice ? Dice ad excel con che criterio cercare i dati. In pratica, a partire dalla prima colonna che abbiamo selezionato nella matrice (che sappiamo contenere i cognomi), l’indice dice ad excel quali dati pescare. Se inseriamo “1” come indice, excel prenderà la prima colonna, ovvero quella dei cognomi, e quindi ci restituirà un cognome. Molto più interessante inserire un indice “superiore”, perchè in questo modo excel ci restituirà un valore che sta “a lato” del cognome che vogliamo cercare. Mettiamo come indice il 3. In questo caso la funzione ci dirà in quale squadra gioca il giocatore che stiamo cercando. Compiliamo quindi il resto della funzione.

=cerca.vert(E34;A1:D28;3;

Arrivati a questo punto dobbiamo inserire un intervallo logico. Senza entrare in tecnicismi, vi basti sapere che inserendo la parola “vero”, excel non sarà preciso e cercherà il valore più simile a quello che abbiamo detto di cercare. Inserendo il valore “falso” (questa è l’opzione più utilizzata), excel ci dirà esattamente la corrispondenza. Finiamo quindi la funzione:

=cerca.vert(E34;A1:D28;3;falso)

Risultato ? Livorno. Benussi gioca nel Livorno. Ecco svelato l’arcano.

Ecco una schermata riassuntiva:

Formula cerca verticale
Formula cerca verticale

Nella speranza che questa guida possa aiutare le persone più “a digiuno di excel”, vi saluto gorillando.

Al prossimo articolo,

Gorilla

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok oppure No. Grazie Mille!

Puoi votare l'articolo anche qui, gli articoli precedenti qui.
  • Trackback are closed
  • Comments (13)
  1. avatar

    Ciao Samuel,

    con il cerca vert non è comodo fare quello che vorresti tu. Ti consiglio di utilizzare una tabella pivot (c’è un articolo qui sul blog che ti spiega come fare). In questo modo, potrai, con la tabella pivot, selezionare la data che ti interessa ed avrai la lista di tutti i pazienti ricoverati in quella data !

    A presto,

    Gorilla

    PS: ricordati di “intestare” le tre colonne –> Nome | Data | Diagnosi perchè ti servirà poi per poter fare la pivot

  2. avatar
    • phoenix
    • febbraio 9th, 2012

    complimenti

  3. avatar
    • ALESSANDRO
    • luglio 4th, 2012

    Ciao. Grazie x l’aiuto. Ho trovato molto chiara la spiegazione passaggio x passaggio. Bravi.
    Non riesco però ad applicare la funzione da un foglio all’altro, ossia, se in un foglio creo la lista che mi interessa vorrei creare questa formula applicandola in un foglio consecutivo …..

Comment are closed.